ATTEGGIAMENTO TATTICO, FURIA REAL MADRID.

clasico appunti del mister

Un passo indietro.
Negli anni passati il Barça era stato padrone di un gioco che nella super sfida della Liga contro il Real, a prescindere dai risultati, aveva sempre fatto da padrone. Un po’ sta cambiando.
Inizio veloce, stile blaugrana, e Neymar sbito ha fatto la differenza. Un’ottima risposta dal punto di vista tattico, senza particolari sofferenze, poi le cose sono mutate. Velocemente. Ed ora Luis Enrique deve iniziare a mettere qualcosa in discussione.

Lenti.
Già dal vantaggio si percepì qualcosa che non stava andando per il verso giusto. Un calcio lento con possessi palla esasperati e poco produttivi. Sembrava quasi che i giocatori stessero lasciando fuori il loro classico gioco di posizione. Xavi, fuori giri ha dovuto fare cose oltre al proprio ruolo spaziando su tutta l’ampiezza del campo per cercare di arginare le ripartenze madrilene. In avanti Neymar, Messi, Suarez, aspettavano palloni giocabili come spettatatori a cui tutto è dovuto. In alcuni frangenti il Barça sembrava un pugile in attesa di una vittoria ai punti.

Perfezione
Ancelotti ha letto benissimo la gara. Un approccio mentale perfetto che ha portato a sapere esattamente cosa fare in campo e in quali situazioni. Punto principale è stato il non perdere palla in zona centrale con Kroos e Modric a primeggiare. Marcelo, superlativo. Isco, un guerriero che non ha mai smesso di correre e attuare al meglio le direttive dell’allenatore. James, forse la sua migliore partita con il Real, ha dimostrato di essere uno dei talenti più importanti al mondo.

Coppia d’oro
Cristiano Ronaldo e Benzema: Barça strapazzato. Palloni giocabili per loro in quantità enorme e puntualmente loro facevano la differenza. Sembravano avere qualcosa in più degli avversari e sembrava che i blaugrana non avessero l’antidoto per fermarli. Ogni palla toccata da loro due, puntualmente loro erano i vincitori di duelli uno contro uno.
Un gruppo coeso, che sa cosa vuole e come vuole ottenerlo. Cosa può chiedere di meglio un allenatore, se la propria squadra ha queste caratteristiche?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...