Parola al preparatore. WARM UP: “PREPARTITA E RISCALDAMENTO, COSA ANDIAMO A PREPARE?”

Di norma è consuetudine da parte di tutti, stabilire il riscaldamento come quell’atto del pre-partita dove gli 11 che scendono in campo, devono “riscaldarsi” per poter scendere in campo preparati agli sforzi che si richiedono in gara.
“PERSONALMENTE, COME DI MIA CONSUETUDINE, AFFRONTO QUESTO DISCORSO, COME TANTI ALTRI INERENTI ALLA MIA DISCIPLINA, PONENDO DAVANTI A TUTTO UNA PROVOCAZIONE, SAPPIAMO COSA “RISCALDARE” ? SIAMO SICURI DI DARE L’INPUT GIUSTO AL MUSCOLO GIUSTO?.
SINCERAMENTE QUESTA DOMANDA ME LA SONO POSTA PARECCHIE VOLTE, E QUINDI PER OTTEMPERARE A TALE QUESITO, HO PROVATO AD IMMAGINARE DI SCHEMATIZZARE QUELLE CHE SONO LE COMPONENTI PRINCIPALI CHE  ANDIAMO A LA PROGRAMMARE DURANTE UN WARM UP, PREGARA E SE VERAMENTE NE SIA EFFICACE, MISURANDO INDIVIDUALMENTE ANCHE LE CARATTERISTICHE DEI CALCIATORI IN ALLENAMENTO.”
Possiamo innanzitutto descrivere il tutto attraverso un quadro sinottico, che spieghi innanzitutto cosa s’intende per riscaldamento, ovvero quel momento che prepara tutto l’organismo, che prima di un allenamento o partita è regolato in maniera normale e che passa successivamente ad una elevata disponibilità al lavoro ed alla prestazione.
“INQUADRO IL MIO SCHEMA DI WARM UP GIA DALLE SEDUTE DI ALLENAMENTO, CURANDO E VISIONANDO QUELLE CHE SONO LE FORME DA UTILIZZARE, IL VOLUME E L’INTENSITA’ DA IMPARTIRE, E LO SVOLGIMENTO DELLO STESSO WARM UP.
ALTRA MIA PICCOLA PROVOCAZIONE E’ : MA GLI EFFETTI DEL RISCALDAMENTO LI ABBIAMO MAI COSTATATO?”
Sappiamo per certo che un certo effetto del riscaldamento pre-partita (Warm Up) ha delle reazioni e regolazioni a livello fisiologico che io raccolgo in queste quattro fondamenta:
– WARM UP E REAZIONI FISIOLOGICHE
– WARM UP E REGOLAZIONI MOTORIE
– WARM UP E REGOLAZIONI PSICHICHE
– WARM UP E PREVENZIONE
Il tutto deve essere riscontrato e tenuto in stretta considerazione se andiamo ad operare ed analizzare, attentamente quanto queste fondamenta, regolano in relazione a:
– MUSCOLI     – TESSUNTO OSSEO  – STM. CARDIOVASCOLARE    – METABOLISMO e RESPIRAZIONE.

Solo se riusciamo a dare ampio spazio ad una performance di 15-20 minuti , diamo e garantiamo ai nostri atleti basi ferree per ottemperare alle richieste di gara.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...