La creazione degli spazi

Un aspetto fondamentale per la creazione di un’efficace azione d’attacco  è sicuramente la buona riuscita della creazione degli spazi in fase offensiva.

Avere spazio d’azione sia come gioco collettivo che individuale, aumenta notevolmente le possibilità di riuscita della nostra azione offensiva.

Oltre ad un’azione coordinata di più giocatori, la creazione degli spazi è anche spesso affidata al singolo giocatore che , con movimenti appropriati, attirerà l’attenzione su di se della difesa avversaria, per favorire l’inserimento di un compagno nello spazio liberato dal suo movimento,fig.1.

Tutti sappiamo che oggi il calcio si svolge a ritmi molto elevati anche grazie al pressing attuato dalle squadre, facendo svolgere le azioni in spazi sempre più ridotti.

Si può ovviare a questo ovviamente con delle azioni d’anticipo rispetto all’avversario. È indubbio che il calcio è fatto soprattutto di movimenti senza palla, dove il gioco è dettato appunto da tali movimenti. Esercitazioni mirate e progressive , possono aiutare a migliorare tale aspetto e a meccanizzare movimenti che se visti dall’esterno del campo sembrano ovvi, ma quando si è in campo restano più  difficili da attuare.

Facciamo l’esempio di un attaccante: spesso il suo lavoro senza palla, è di vitale importanza per l’economia della squadra, anche più di una sua rete. Spesso, specialmente nei giovani calciatori, è in uso la frase: che corro a fare fin laggiù se poi non mi passano  la palla! Compito dell’allenatore è far capire il grande lavoro che si sta facendo in quel momento con quel determinato movimento, anche grazie ad esercitazioni divertenti che rendono tutto assimilabile meno pesantemente.

Ogni squadra ha delle proprie azioni d’attacco coordinate con tutti i reparti. Proprio per questo ogni azione, ogni movimento senza palla per la creazione dello spazio libero, è correlata all’azione che si vuole svolgere. Ogni azione, quindi, prevede dei determinati movimenti senza palla atti alla creazione degli spazi.

I giocatori cardine di un’azione , coordinata con i movimenti senza palla possono essere da due giocatori a tre giocatori. Due giocatori, come abbiamo visto in fig.1 , uno in possesso palla che si inserisce nello spazio creato dal compagno.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE E SCARICARE L’ARTICOLO COMPLETO

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...