Rapidi e veloci anche di testa

I calciatori veloci,rapidi, con un’ottima visione di gioco sono sempre più ricercati.
Sapere cosa fare prima di ricevere il pallone  e successivamente eseguirlo nel minor  tempo possibile, è fondamentale.
La rapidità mentale è una caratteristica che entra in gioco anche senza palla. Saper leggere un’azione avversaria prima che si realizzi, creare opzioni al compagno prima che si muova il pallone, rende il nostro gioco molto più efficace.
Sotto questo aspetto ci aiuta la psicocinetica. Essa non è altro che la nostra capacità di pensare e successivamente eseguire un gesto in un tempo limitato.
La psicocinetica aiuta a migliorare il nostro sistema sensoriale, la nostra capacità di memoria attraverso esercitazioni mirate. Le esercitazioni, e la psicocinetica in generale, allenano ciò che mette in contatto un ragionamento ( da questo la parola psico) e un movimento ( da questo la parola cinetica).Questa capacità può essere sfruttata anche come mezzo allenante per le varie capacità condizionali o tecnico-tattiche.
Per sfruttare al meglio il lavoro sulla psicocinetica, bisogna programmare le sedute d’allenamento,stilare gli obbiettivi che si vogliono raggiungere, chiarire quale capacità vogliamo allenare ed infine agire per gradi, come in tutte le esercitazioni il mio principio cardine è quello della gradualità.Svolgere la seduta psicocinetica quando i giocatori non sono già  stanchi aumenta l’efficacia dell’esercitazione.

Continua a leggere e scaricare l’articolo >>>>>>>>>

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...